fbpx

Musica per i bambini: gioco e divertimento, canzoni e ballo.

I bambini si relazionano con la musica attraverso le canzoni e il ballo e suscita in loro, divertimento.

I bambini, fin da piccoli, hanno un vincolo con la Musica, anche prima dalla nascita, perché possono riconosce suoni e voci familiari.

Come neonati, la Musica (siano ninnananne, canzoncine, ecc.) li accompagna e serve per fargli tranquillizzare e rilassare.

Attratti dal suono della Musica, (che può esprime amore e gioia) la sua influenza favorisce lo sviluppo psicologico ed emotivo dei bambini.

La capacitĂ  di ascolto permette ai bambini di cogliere le sfumature dei suoni, apprezzare la musicalitĂ  e percepire le emozioni nascoste.

La Musica diverte. Attraverso canzoni e balli si stabilisce un rapporto sociale tra bambini e adulti e si facilita la comunicazione tra di loro.

I suoni, le melodie, i ritmi, cioè lo stimolo musicale, serviranno a la crescita della loro personalità e alla formazione dei suoi gusti.

Crescendo potranno produrre loro stessi i ritmi, inizialmente come gioco, con l’aiuto dei suoi primi strumenti giocattoli.

«Non si deve insegnare la musica ai bambini per farli diventare grandi musicisti, ma perché imparino ad ascoltare e ad essere ascoltati».

Claudio Abbado

Libri per bambini musica classica.

Questa serie di volumi illustrati, dedicata ai ragazzi nella prima etĂ  scolare, racconta le biografie di alcuni grandi uomini, che hanno saputo lasciare il segno nella storia e nella cultura, grazie al proprio genio e talento. I bambini impareranno a conoscere la vita, il lavoro e i successi di questi grandi geni, raccontati con testi brevi e semplici, ricchi di aneddoti e curiositĂ  e resi appassionanti dai disegni coloratissimi e divertenti.

Wolfgang Amadeus Mozart.

Musica italiana per bambini.

Musica per ballare

Per i piĂą piccoli:

I bambini si relazionano con la musica attraverso le canzoni i il ballo, e creano i propri ritmi, con divertimento.

Strumenti musicali per bambini.

“La musica è il tipo perfetto dell’arte, perchĂ© non può mai svelare il suo ultimo segreto”.

Oscar Wilde.