fbpx
Arte

Gli angeli nell’Arte e nel quotidiano: Bellezza e Protezione.

Con la loro bellezza, gli angeli, sono stati protagonisti di opere d’arte famose, ma anche si “sentono presenti” nel quotidiano con la loro protezione.

Putto che suona è un’opera al olio del 1521‎di Rosso Fiorentino, che si trova nella Galleria degli ‎‎‎Uffizi‎‎ di Firenze. ‎

‎Certamente presenti in diverse religioni e mitologie, gli angeli sono esseri soprannaturali.‎ La parola angelo deriva dal greco, e significa “il messaggero”. ‎Questi esseri celesti sono spiriti e non esseri fisici.‎

‎Il cattolicesimo parla dell’angelo custode, che sarebbe quindi quello che Dio‎ ha‎‎‎ nominato a ciascuno di noi per proteggerci.‎ (Wikipedia).

‎Sappiamo che, tradizionalmente (specialmente nella pittura), gli angeli sono raffigurati come esseri alati.

‎Classificazione degli angeli:‎

‎Nell’ebraismo e nel cristianesimo, 👼🏽👼🏼 ‎‎ l’ARCANGELO è una categoria di‎angelo.‎ Significa “che governa, che conduce, che comanda”.‎

‎Come esempio di arcangeli:‎ Michele, Gabriele, Raffaele.

L‘Annunciazione‎‎ dell’arcangelo Gabriele a Maria, Guido di Pietro (1400 ca.-1455‎) detto Beato Angelico‎. (Museo del Prado, Madrid).

E anche, 👼👼🏻‎ i CHERUBINI, ‎‎ considerati i custodi della gloria di Dio. Il suo nome significa “i prossimi”.‎

‎Poi: 👼🏽👼‎ i SERAFINI ‎ sono, secondo la teologia cristiana, tipi di “spiriti benedetti” dell’angelologia. Appartengono all’ordine più alto della gerarchia. Circondano il trono di Dio e sono in costante lode.

​👩🏻‍🎨Natalia Goncharova


‎Gli angeli nella pittura.

Nella storia dell’arte, gli angeli sono stati un tema ricorrente e sono presenti con la loro bellezza e protezione, anche nel quotidiano, sin dai tempi antichi e sono presenti nelle manifestazioni artistiche della storia del Cristianesimo.

‎ ‎Dipinto pompeiano‎‎ ‎tra la fine del II secolo a.C. e il 79 d.C.‎

Arcangelo Michele Chiesa della Martorana Palermo, Sicilia, secolo XII

🧑🏻‍🎨Filippo Lippi

🧑🏻‍🎨Sandro Botticelli

🧑🏻‍🎨Leonardo Da Vinci

🧑🏻‍🎨​Rosso Fiorentino

angeli arte bellezza protezione

Collegamento

La Pala del Spedalingo ‎è un dipinto di tempera (172×141,5 cm) ‎di Rosso Fiorentino, ‎‎del 1518, e conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze.‎

🧑🏻‍🎨​El Greco

Concerto degli Angeli è‎‎ ‎un’opera ‎‎ ‎al olio di ‎‎ ‎El Greco‎‎ ‎‎del 1608, durante la sua ultima tappa a Toledo, in‎Spagna. É conservato nella Pinacoteca Nazionale di‎‎ ‎‎ Atene.

🧑🏻‍🎨Bartolomé Esteban Murillo

“Ángel de la guarda” o Angelo custode fu dipinto da Murillo originariamente per il convento dei Cappuccini di Siviglia, verso il 1665, e fu ceduto alla cattedrale di Siviglia nel 1814 dai monaci.

angeli arte bellezza protezione

Bartolomeo Esteban Murillo.‎ ‎(Siviglia, 1618–1682), pittore spagnolo, rappresentante della pittura barocca spagnola durante il Siglo de Oro.

🧑🏻‍🎨​Pieter Paul Rubens


‎L’angelo dell’Amore, Cupido.‎

Cupido Amore sono le denominazioni in lingua latina di Eros, dio dell’amore divino e del desiderio, appartenente al pantheon della religione e della mitologia greca.

‎Di solito Cupido è raffigurato come un bambino bendato e armato di arco e freccia.

angeli arte bellezza protezione
  1. La Primavera è un dipinto a tempera su tavola (207 x 319 cm) di Sandro Botticelli, databile tra il 1478 e il 1482 circa. Realizzata per la villa medicea di Castello, l’opera d’arte è conservata nella Galleria degli Uffizi a Firenze.
  2. Cupido di Caravaggio mostra un ragazzo idealizzato, quasi generico, bellissimo, affascinante. Si ha la sensazione che lo si riconoscerebbe per strada. Parte dalla drammatica illuminazione del chiaroscuro e la differenza tra l’ allegorico e il reale. Amor Vincit Omnia (Caravaggio).
  3. Questo dipinto di Francesco Mazzola, meglio noto come il Parmigianino, fu realizzato attorno al 1532 e oggi conservato al Kunsthistorisches Museum di Vienna. Cupido è raffigurato nell’atto di fabbricare l’arco, è visto di schiena e rivolge lo sguardo all’osservatore, quasi come se noi richiamassimo la sua attenzione mentre lui compie il suo lavoro.
  4. Paris Bordone, “Venere e cupido”, 1550-55 ca.

🧑🏻‍🎨​Raffaello Sanzio

angeli arte bellezza protezione
Trionfo di Galatea‎ ‎‎ è un affresco ‎‎ ‎‎dipinto di Raffaello Sanzio‎‎ ‎‎tra il 1510 e il 1511 a Villa Farnesina, nel quartiere Trastevere di Roma.‎

🧑🏻‍🎨​Giambattista Tiepolo

angeli arte bellezza protezione
‎Giambattista‎‎ ‎‎(o Giovanni Battista)‎‎ ‎‎Tiepolo‎‎ (Venezia, 1696 – Madrid, 1770) fu un pittore e incisore italiano, considerato l’ultimo grande pittore dell’era barocca. È una delle figure più importanti del rococò italiano.‎

🧑🏻‍🎨​William-Adolphe Bouguereau

🧑🏻‍🎨​Emile Munier


‎Angeli nella scultura‎.

‎Nella storia dell’arte, nella scultura, gli angeli hanno antecedenti in figure alate, come alcune divinità dell’antica cultura assira.‎

Un lamassu trovato durante gli scavi presso Khorsabad, circa 713-714 a.C., Museo del Louvre.

Appartengono alla cultura greca due figure alate: Eros e Niké.

Photo by Kayla Koss on Unsplash

Niké di Samotracia, del periodo ellenistico, databile al 200-180 a.C. circa e oggi conservata al Museo del Louvre di Parigi.

Nella mitologia greca, Eros (noto a Roma come Cupido) rappresentava il dio dell’Amore.

‎Ponte Sant’Angelo, ‎‎ originariamente ‎‎ponte Elian‎o‎‎o Pons Elio, ‎‎ è un ‎ponte romano,completato nel 134 d.C. dall’ imperatore‎ ‎‎romano‎‎ ‎Adriano.

Photo by Michele Bitetto on Unsplash.

‎L’angelo della resurrezione o di Monteverde.

angeli arte bellezza protezione

‎‎Angelo di Monteverde, o angelo della resurrezione, è una scultura in marmo di Giulio Monteverde‎ (1882), per decorare una delle tombe monumentali più conosciute, quella della famiglia Oneto, all’interno del cimitero di‎ ‎Staglieno‎ di ‎‎Genova.


‎Angeli nell’arte di vivere. Bellezza e Protezione nel quotidiano.

‎Abbiamo percorso questo cammino nel mondo degli angeli, dedicato specialmente a coloro che danno un significato particolare a queste figure celesti e per chi potrebbe trovarli particolarmente belli.

‎Ti invitiamo a conoscere il nostro negozio on line‎ ‎‎”POLICROMIA” dove troverai altri disegni di angeli applicati a oggetti.

Sono ideali per regalare, per il loro significato spirituale.

Gli angeli nell’arte quotidiano di vivere, con la loro bellezza e protezione, ci accompagnano e guidano.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.